Ricerca

Carrello 0 Prodotto Prodotti (vuoto)    

Nessun prodotto

Da determinare Spedizione
0,00 € Totale

Pagamento

Prodotto aggiunto al tuo carrello
Quantità
Totale
Ci sono 0 articoli nel tuo carrello. Il tuo carrello contiene un oggetto.
Totale prodotti
Totale spedizione  Da determinare
Totale
Continua lo shopping Procedi con il checkout

ITALERI 1/72

Informazioni

Catalogo online per marca

I più venduti

Offerte Speciali

Nuovi prodotti

PayPal

SM.81 PIPISTRELLO

IT1388

Nuovo prodotto

SM.81 PIPISTRELLO  italeri 1:72

Maggiori dettagli

Questo prodotto non è più disponibile

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 3 Punti fedeltà. Il totale del tuo carrello 3 Punti fedeltà può essere convertito in un buono di 0,60 €.


30,00 € tasse incl.

Dettagli

SM.81 PIPISTRELLO

SUPER DECAL PER 5 VERSIONI - ISTRUZIONI A COLORI 

Il Savoia Marchetti SM 81 è entrato in servizio nei reparti da bombardamento della Regia Aeronautica attorno alla metà degli anni ’30. Ha operato nella campagna d’Etiopia, nella Guerra Civile Spagnola, e durante la Seconda Guerra Mondiale. Trimotore ad ala bassa con carrello fisso, era mosso da 3 motori Alfa Romeo 125 RC 35 da 650 CV o, successivamente, i più potenti Piaggio P. X RC.35 da 700 CV che lo portavano ad una velocità massima di 340 Km/h. Armato con 6 mitragliatrici Breda-Safat da 7,7 mm aveva un carico offensivo di 2.000 Kg di bombe. All’epoca della sua entrata in servizio era uno dei più moderni bombardieri del Mondo ma, all’inizio della Seconda guerra mondiale, ormai superato, venne impiegato prevalentemente in missioni notturne. Proprio per questo prese il soprannome di “pipistrello”. Più di 300 SM 81 hanno tuttavia equipaggiato le squadriglie della Regia Aeronautica sui diversi fronti, dall’Egeo al Nord Africa.

ISTRUZIONI A COLORI - SUPER DECAL PER 7 VERSIONI

Durante gli anni ’30 vennero sviluppati dall’industria aeronautica tedesca degli aerei civili da trasporto passeggeri o da trasporto postale che potessero essere facilmente declinati e convertiti anche in versioni militari. Ufficialmente destinato all’aviazione commerciale, lo Junkers Ju 86 era un bimotore ad ala bassa bideriva che, nella versione da bombardamento, equipaggiò i reparti operativi della ricostituita Luftwaffe.  Lo Junkers Ju-86 fu venne impiegato, analogamente agli Heinkel He 111 e ai Dornier Do-17, come bombardiere di medio raggio e partecipò alla Guerra Civile Spagnola nel 1936 in forza alla Legione Condor.  Grazie ai suoi due motori Junkers Jumo 205  l’aereo era in grado di raggiungere la velocità massima di 300 Km/h e di trasportare 1.000 Kg di carico offensivo.  Lo Junkers Ju-86 ha partecipato alle prime fasi della Campagna di Polonia per essere poi sostituito da velivoli più moderni e attuali. Oltre che dalla Luftwaffe venne impiegato dall’aeronautica militare svedese e ungherese.

Recensioni

Scrivi una recensione

22 altri prodotti della stessa categoria: